Quando il ciclo mestruale è (ir)regolare?

Un ciclo in salute è un ciclo regolare, su questo non ci sono dubbi. Eppure, la confusione è molta e purtroppo non sempre, medici, amiche e algoritmi vari (ma dai?!) danno risposte chiare e basate sulle ricerche più aggiornate – ricordiamoci che fino a un paio di decenni fa il corpo femminile veniva studiato pochissimo – e che non è facile aggiornarsi con l’enorme mole di lavoro che i medici si ritrovano da ormai troppi anni a questa parte, se poi non parli inglese, ciao.

Durata del ciclo

Distribution of cycle length

Fonte: University Heidelberg and University Düsseldorf

Un ciclo in salute dura tra i 23 e i 35 giorni. Circa il 60% delle donne ha un ciclo compreso tra i 26 e i 30 giorni. Attenzione però! Questo vale per chi ha tra i 25 e i 40 anni circa.

Dal menarca (prima mestruazione) ai 25 anni circa

Il ciclo si deve rodare, e ci mette il suo tempo. Questo significa che può essere normale avere cicli anche molto irregolari tra loro per circa 10 anni.

Se il ciclo salta tre mesi o più, o se a 16 anni ancora non ti è venuto, devi però andare dal medico senza indugio e senza paura, con un po’ di dieta e accorgimenti allo stile di vita, potrai rimettere tutto a posto. Se ti consigliano la pillola, prima leggi qui, informati, e poi fai la tua scelta.

Dai 40 anni in poi

Dai 40 anni circa in poi il ciclo ritorna ad essere irregolare. Prima si accorcerà, e poi si allungherà, fino a non tornare più. Dopo 12 mesi senza ciclo, ecco che viene dichiarata la menopausa, che nelle donne europee avviene attorno ai 50 anni. La menopausa è un traguardo, così come il menarca, non uno stato permanente. Chi ha avuto la menopausa, è in post-menopausa. Confido che le nostre pronipoti troveranno un bel nome per questo magico momento nella vita di una donna, perché nel frattempo la società sarà così cambiata, che stenteremmo a riconoscerla,

Variazioni della durata del ciclo mestruale

Più regolare è, meglio è, perché significa che corpo e mente sono in uno stato di equilibrio. Tuttavia è sbagliato pensare che qualche giorno di ritardo sia sempre indice di squilibri importanti.

Uno studio su 210 donne, seguite per 12 mesi, ha evidenziato che solo il 3.3% di esse ha avuto variazioni minime – da 1 a 3 giorni su 12 mesi. La maggior parte, il 52.9% ha avuto variazioni dai 4 ai 9 giorni su 12 mesi. 

cycle length

Le mestruazioni sono in ritardo?

Prima di tutto, sfatiamo un mito: il ciclo ce l’abbiamo tutti i giorni. Quello che erroneamente viene chiamato “ciclo” si chiama mestruazione. Lo sappiamo tutte, ma è bene ricordarcelo.

Adesso sfatiamo un altro mito: le mestruazioni non  sono mai in ritardo, al massimo è l’ovulazione ad essere stata ritardata.

Le mestruazioni arriveranno sempre puntualissime 12-16 giorni dopo l’ovulazione – ma per ognuna di noi quel numero è costante – per me, modestamente, è sempre 13*.

Le mestruazioni arrivano più tardi di quello che vi aspettavate ogni volta che l’ovulazione viene posticipata, sospesa o soppressa. Il nostro corpo è molto più intelligente e chiacchierone di quello che pensiamo! Ogni sforzo ha il potere di sospendere il processo ovulatorio, sia esso dovuto a esami, viaggi, diete o mancanza di adeguata nutrizione, sport, malattie o stress psicologico: l’ultima cosa che il corpo vuole, quando si sente impreparato, o sotto “stress”, è rimanere incinta. Mica fesso!

Constant luteal phase def
Qui potete vedere tre cicli della stessa donna ma ognuno con durate diverse: il primo dura 23 giorni, il secondo 27, il terzo 33. L’ultima fase del ciclo, quella che segue l’ovulazione e chiamata nella figura “Luteal Phase” (fase lutea) è sempre costante (11 giorni). A viariare è stata la fase colorata di giallo in figura, la fase Follicolare, che precede l’ovulazione.

 

Come calcolare le prossime mestruazioni?

E’ davvero semplicissimo, dovete misurare la temperatura corporea ogni mattina, per tre minuti, appena sveglie. Leggi qui come fare.

Vi sono utili queste informazioni? Scrivete nei commenti quali sono i temi che vi incuriosiscono, quelli che bruciano, o a cui non trovare risposta, e cercherò di esservi d’aiuto.

 

 

*13 è un numero esoterico, il numero associato alla Luna e al femminile. Tredici sono le lune in un anno, 13 il numero di mestruazioni se ogni ciclo dura tra i 26 e i 30 giorni. Venerdì 13 è il giorno sacro alla divinità femminile, da molti millenni, nel Nord Europa (ah-ha!). Aspetto fiduciosa l’illuminazione, anzi, l’oscuramento, visto che la luce è sempre associata con le divinità maschili solari, e l’oscurità con le divinità femminili o ctonie – per ora, nisba, sono sempre S(c)emola.

sword in the stone
Cerchi la “Spada nella Roccia” e trovi …

 


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s